RISCO cloud allarme casa sicurezza globale – termine servizio gratuito | riscocloud a pagamento

Informazioni sul servizio RISCO Cloud

Il tempo del servizio gratis sta scadendo, molti utenti sono infuriati visto che il proprio installatore aveva detto loro che il servizio era gratuito, senza specificare sino a quando e tuttavia vogliamo sottolineare che l’accettazione delle clausole di servizio, in fase di registrazione al sito riscocloud.com sottolineavano chiaramente che in futuro avrebbero potuto applicare delle commissioni.

Cosa offre il cloud RISCO™

L’applicazione per smartphone ti offre un modo semplice per gestire la sicurezza della tua casa o della tua azienda. L’app è uno strumento aggiuntivo e non una “parte fondamentale” del tuo sistema di allarme.

Questa modifica non ha alcun impatto sul funzionamento del sistema di sicurezza.

Il costo non è per utente ma per sito (= sistema di sicurezza).
Ciò significa che c’è un solo addebito, anche se ci sono più utenti di smartphone per un unico sistema di sicurezza.

La tua piattaforma cloud online è installata su server che forniscono i massimi livelli di sicurezza, backup e privacy degli utenti conformi al GDPR.
Il produttore continua a sviluppare servizi cloud e app per introdurre o migliorare future nuove funzionalità come video verifica avanzato, automazione domestica e integrazione del campanello di casa!

Il sistema di sicurezza numero uno al mondo

RISCO Cloud è ora la piattaforma di sicurezza, più sicura e robusta sul mercato mondiale. Nel corso degli anni ha investito milioni di dollari nella protezione della sicurezza informatica, nella capacità e nella sopravvivenza della piattaforma Cloud, ineguagliata da nessuno dei concorrenti di sistemi anti intrusione.

La piattaforma Microsoft© AZURE

RISCO Cloud è ospitato da Microsoft Azure e gode dei più alti standard di servizi gestiti, scalabilità e sicurezza dei dati. Risponde ai più elevati standard di qualità e dispone di certificazione degli standard europei EN 50136-1 e EN 50136-3, nonché degli standard internazionali, la certificazione ISO/IEC 27001:2013. Possediamo anche la certificazione allo stesso livello dei centri di ricezione allarmi. Nel Regno Unito, è l’unica soluzione cloud anti intrusione accreditata Secured by Design.

Le centinaia di migliaia di siti gestiti da RISCO Cloud godono non solo di una piattaforma ricca di funzionalità, ma anche di un alto livello di servizio e di prestazioni eccezionali che sono altamente reattive alle azioni dell’utente, tutto ciò è possibile grazie alla tecnologia avanzata di RISCO Cloud.

Perché ci saranno dei costi per RISCO Cloud?

RISCO Cloud è stato fornito gratuitamente agli installatori e agli utenti finali per molti anni, nonostante gli elevati costi di sviluppo e manutenzione della piattaforma. RISCO Group ha sempre sottolineato nei termini e condizioni del Cloud e dell’App che in futuro potrebbero essere applicate delle commissioni per l’utilizzo dei servizi Cloud.

Mentre RISCO si sforza di continuare a fornire la migliore soluzione sul mercato, con livelli di servizio eccezionali a fronte di ingenti investimenti in sviluppi futuri, come video verifica automazione e controllo accessi, RISCO Cloud cesserà di essere un servizio gratuito nelle prossime settimane.

Impianto video sorveglianza e gdpr modulo istanza autorizzazione

Impianto tvcc e rispetto della privacy nuovo gdpr

Con le regole imposte dal decreto sulla protezione della privacy e nello specifico con il nuovo GDPR, bisogna fare molta attenzione a non violare i diritti sulla privacy, a maggior ragione se l’impianto di video sorveglianza, viene installato in attività commerciali, studi medici e qualunque altro luogo in cui vi siano dei lavoratori e la presenza del pubblico.

Cosa succede se si installa un impianto di video sorveglianza non conforme al gdpr

– La violazione della privacy in alcuni casi potrebbe essere considerata molto grave e le sanzioni inflitte potrebbero essere elevate, in sostanza il gdpr è punitivo per chi viola le regole sulla privacy, nel vero senso del termine.
– Come difendersi o meglio come non violare la legge e installare un impianto di video sorveglianza a norma?
Se hai un’attività commerciale o uno studio professionale, studio medico ecc., il primo passo è richiedere un’autorizzazione, rilasciata dal Ministero del Lavoro, la domanda scritta deve essere inoltrata alla direzione territoriale di appartenenza, mediante un apposito modulo scaricabile qui.

Scaricare il modulo privacy e seguire le indicazioni

Come si evince sul modulo ci sono dei fattori di criticità che non bisogna sottovalutare:

Riservatezza, conservazione, distruzione mediante sovrascrittura ogni 24/h e la custodia delle apparecchiature in luogo sicuro.

 

Affidati solo a professionisti, un impianto di video sorveglianza è una cosa seria

Come vedi non è semplice, i preventivi on-line? Solo barzellette! Se vuoi essere certo di fare tutto a norma, devi rivolgerti ad installatori professionisti, affidandoci l’incarico penseremo a tutto noi, dalla progettazione alla realizzazione dell’impianto.